Home / Reggiana News / Dal campo / Reggiana spavalda per far bottino pieno

Reggiana spavalda per far bottino pieno

[wide][/wide]

La Reggiana si presenterà in campo a Sorrento col 4-3-3 con Viapiana ed Alessi spalleggiati da Calzi. Fuori gioco Zini, Ardizzone, Bettati, Arati e Carlini, curiosità sul’93 Doumbia.

Reggiana bagnata, Reggiana fortunata? Un violento temporale si è abbattuto sulla città nella mattina di ieri, proprio mentre Mangone stava dirigendo la seduta mattutina sul sintetico di via Luthuli, ma il maltempo non ha fermato i granata, che hanno continuato la seduta con grande vigore, lottando su ogni pallone nella partitella decisa da una rete di Rossi. Sembrano esserci le motivazioni giuste per una grande prestazione sul campo del Sorrento, squadra che punta alla B.

IL TRIDENTE
Sarà una Reggiana a trazione anteriore, quella che si presenterà sulla Costiera Amalfitana, grazie ad un 4-3-3 che sta a significare il desiderio di fare la partita, senza subire gli avversari: sugli esterni agiranno Esposito e Matteini, mentre in mezzo al campo Viapiana ed Alessi faranno gli interni spalleggiati dal rientrante Calzi. Fondamentale, in questo modulo, il ruolo di Rossi: il mister, durante la seduta, gli ha chiesto più volte di essere il “regista” offensivo, indicando coi suoi movimenti le opzioni ai compagni.

EQUILIBRIO
Un altro aspetto da non sottovalutare è quello della fase difensiva: mai, in questa stagione, la Reggiana ha chiuso una gara senza subire reti. Il rientro di Calzi, che sarà lo schermo davanti alla difesa, permetterà maggiore equilibrio: l’ex Pro Patria, infatti, avrà l’oppor tunità di abbassarsi tra i centrali Aya e Mei in fase difensiva, qualora ve ne fosse la necessità, mentre quando la squadra attacca riprenderà la sua posizione naturale al comando delle operazioni.

ASSENTI E VOLTI NUOVI
Difficile che siano della contesa Zini ed Ardizzone: nel pomeriggio di ieri si sono sottoposti alle rispettive ecografie di controllo, ma il non aver preso parte a buona parte della seduta sta a significare un probabile forfait. Out anche Bettati, che farà compagnia ad Arati, Gurma e Carlini. Il volto nuovo è rappresentato da Doumbia, centrocampista classe 1993 che ricorda, per movenze e caratteristiche, il primo Vieira: risolte le problematiche legate al tesseramento, sarà convocato e, con ogni probabilità, finirà in panchina.

SPAURACCHIO GINESTRA
Il Sorrento, invece, si affida alle iniziative di Ginestra: l’esper to attaccante arrivato in estate dal Crotone, è il capocannoniere del girone, a dimostrazione di come gli attaccanti, in maglia rosso-nera, rinascano. Tanto per fare un paragone, ha iniziato meglio di Paulinho, che un anno fa dominò la classifica marcatori, salvo poi lasciare soli i compagni a causa di un infortunio al braccio nelle gare decisive per la promozione. (di Damiano Reverberi)

Fonte: “L’Informazione di Reggio”

1 Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>