Home / Rassegna stampa / Reggiana, nel silenzio si nasconde l’accordo tra Barilli e Conti

Reggiana, nel silenzio si nasconde l’accordo tra Barilli e Conti

RASSEGNA STAMPA – IL GIORNALE DI REGGIO - Trovato il punto d’incontro per il passaggio della società, che sarà graduale e vedrà l’attuale presidente ancora al timone.

Le parti si son imposte la consegna del silenzio, tipica di operazioni che stanno per andare in posto o che si sono già arrivate. Alessandro Barilli e Giuseppe Conti hanno trovato un punto d’incontro facendo un passo uno verso l’altro, dopo una prima offerta formale di acquisto del pacchetto di maggioranza della Reggiana era stata respinta dall’attuale presidente. Che si è innamorato del “giochino” e vuole continuare a manovrarlo ma dall’altra parte sa bene di avere bisogno di “dobloni freschi” per portare avanti la gestione e non rischiare di restare con il cerino in mano, anzi con la miccia, come già tristemente capitato nel passato recente. Barilli si impegnerà quindi a cedere il pacchetto di maggioranza della Reggiana, ma soltanto in modo graduale, un poco alla volta, con la garanzia di poter restare al timone del club da un punto di vista gestionale. Giuseppe Conti, dall’altra parte, sa bene che acquistare lo stadio Città del Tricolore senza la squadra che vi gioca all’interno sarebbe come sfornare una ciambella senza il buco, quindi, pur di non compromettere quella che è la sua “mission” primaria (l’investimento sullo stadio), farà un passo verso Barilli accettando di entrare in modo graduale e, probabilmente, nel contratto sarà inserita la clausola che prevede di “essere messo alla porta” allorquando l’imprenditore siciliano non riuscisse a tenere fede agli impegni presi. Inizialmente Conti inserirà in Consiglio un uomo di fiducia e una o piu à figure professionali per completare l’organigramma. L’ufficialità ancora manca e probabilmente non arriverà prima di Ferragosto, ma le basi per porre un lieto fine sul traguardo di questa vicenda, sono state trovate.

Fonte: “ilgiornaledireggio.it”

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Scroll To Top