Da non perdere
Home / Reggiana News / Dal campo / Reggiana, Mangone prova un inedito 4-3-3

Reggiana, Mangone prova un inedito 4-3-3

[wide][/wide]

Esperimenti in casa granata in vista di Sorrento-Reggiana. Mangone prova un inedito 4-3-3 con Alessi a centrocampo e Matteini in avanti. Intanto è sempre più in dubbio la presenza di Zini, oltre a quella di Ardizzone.

Partitella in famiglia ieri pomeriggio per la Reggiana sul sintetico della Falk, accorgimento che sarà ripetuto questa mattina nell’ultimo allenamento reggiano e voluto da mister Mangone per abituarsi al terreno su cui si giocherà domenica allo Stadio Italia di Sorrento. E’ stata una sfida in famiglia con i granata divisi in due squadre, una delle quali completata con cinque giocatori della Berretti, i difensori Caiumi e Faes, i centrocampisti Doumbia e Gombauld e l’attaccante Traorè. Ancora fermo capitan Zini, il fastidio al polpaccio sinistro non sembra passare e oggi sarà sottoposto ad una ecografia, ma la sua presenza ora è in dubbio. Mister Mangone ha provato un undici ipoteticamente titolare confermando lo schieramento difensivo come domenica scorsa con tre centrali, da destra Siragusa, Aya e Mei ed un cursore, a sinistra, Sperotto. Il centrocampo ha riproposto il terzetto di Benevento con Calzi davanti alla difesa e chiamato ad un ruolo di copertura (ha disputato tutto l’allenamento senza avvertire fastidi), Viapiana e Alessi ad agire come interni. Novità in avanti con un tridente formato da Esposito a destra, Matteini a sinistra e Rossi riferimento centrale. Una squadra molto interessante che si è mossa bene e creando diverse situazioni offensivi importanti. Per la cronaca la partita è terminata 2-0 con i gol dei soliti noti: un altro gioiello su punizione di Alessi ed un gol di Rossi. (di Stefania Rabotti)

Fonte: “L’Informazione di Reggio”

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>